Il Rare Disease Hackathon di Shire ora parte di Takeda è aperto a individui o team composti da membri dell’età minima di 18 anni, che intendono dare un contributo alla comunità delle Malattie Rare e che:

1. non sono impiegati di Shire ora parte di Takeda o di una compagnia sussidiaria del Gruppo;

2. non sono parenti o a affini ai membri della giuria;

3. non sono coinvolti in nessuna parte relativa all’amministrazione e/o esecuzione della sfida di Shire ora parte di Takeda;

4. non sono medici direttamente coinvolti nella comunità delle Malattie Rare.

Informazioni utili:

– ci si può iscrivere come singolo o come team registrandosi qui

– è possibile presentare una bozza di idea entro il 09 ottobre registrandosi alla piattaforma qui

– il 10-11 di ottobre ci sarà il vero e proprio Hackathon a Firenze alla Stazione Leopolda, durante il Forum FORUM DELLA SOSTENIBILITÀ E OPPORTUNITÀ NEL SETTORE DELLA SALUTE

A chi è rivolto

L’Hackathon sulle malattie rare è stato ideato e viene organizzato per sviluppare idee e progetti a favore della comunità delle malattie rare. Sono più di 7.000 le malattie rare e gran parte di queste non hanno un nome; molti pazienti tardano a ricevere una diagnosi corretta, causando danni e impatti a loro, alle famiglie e all’intera società.

Sono tante le sfide affrontate con coraggio dalle persone con malattie rare e dai loro caregiver. La tecnologia può aiutare a migliorare la qualità di vita, superando ostacoli e offrendo soluzioni innovative.

I premi

Il vincitore sarà annunciato alla fine dell’evento e riceverà un premio di EUR 5.000 offerto da Koncept s.r.l. Al fine di ricevere il premio i partecipanti dovranno sottoscrivere un documento indicante la propria volontà di accettare il premio (“liberatoria di ricezione e accettazione dello stesso”).

Il premio è unico sia in caso a partecipare sia un individuo che un team. Se selezionato per un premio il vincitore non potrà designare qualcun altro al ritiro al suo posto.

Ogni violazione del regolamento può comportare la revoca del premio stesso al vincitore.

I giurati

Ogni proposta sarà valutata in confronto alle altre da dei giudici indipendenti. La giuria sarà composta da 5 membri, selezionati da Shire Italia S.p.a. ora parte di Takeda tra esperti in IT, Malattie Rare ed Economia Sanitaria. La giuria valuterà i progetti basandosi sulla documentazione predisposta e la presentazione finale.

I partecipanti avranno cinque minuti per presentare le soluzioni proposte alla fine del lavoro fatto da ogni individuo/team. La Giuria è libera di non riconoscere nessun premio qualora nessuna soluzione dia risposte alle specifiche sfide “challenges” identificate.

La soluzione prodotta dai partecipanti sarà valutata dalla Giuria dell’Hackathon secondo i seguenti 7 criteri:

  • Rilevanza con le sfide identificate e specificate nel sito https://www.rarediseasehackathon.it
  • Innovatività e originalità dell’idea
  • Uso innovativo delle tecnologie digitali
  • User interface e user experience con particolare riguardo alle particolati necessità di pazienti affetti da malattie rare
  • Composizione Cross-disciplinare del Team (e.g., developers, designer, esperti, altri individui non correlati con le tecnologie digitali, etc.)
  • Completezza e chiarezza della presentazione finale della Soluzione
  • Fattibilità del progetto

I criteri di valutazione

1 Rilevanza con le sfide identificate e specificate nel sito  www.rarediseasehackathon.it

2 Innovatività e originalità dell’idea

3 Uso innovativo delle tecnologie digitali

4 User interface e user experience con particolare riguardo alle particolari necessità di pazienti affetti da malattie rare

5 Composizione Cross-disciplinare del Team (e.g., developers, designer, esperti, altri individui non correlati con le tecnologie digitali, etc.)

6 e 7 Completezza e chiarezza della presentazione finale della Soluzione e Fattibilità del progetto

 

Volontari

Sei interessato a partecipare all’Hackathon come volontario in loco, partner dell’organizzazione o ambassador?

Contatta l’organizzazione inviando il tuo Cv e la tua idea per supportare l’Hackathon: segreteria@koncept.it